Società Civile Di Pietro Occhetto - Logo Gruppo Consiliare Comune di Bologna Titolo Il Cantiere Titolo
     
  scelta del carattere A A A
 

 

      

Comunicato stampa del 9 luglio  2007

 


pagina per stampa


Rassegna Stampa

Piazzola, nuove regole contro i furbi - da "City" del 10 luglio 2007 (file pdf)

Piazzola, confisca per chi sgarra - da "Corriere di Bologna" del  10 luglio 2007 (file pdf)

Giro di vite sulla Piazzola. Nuove regole per i mercati - da "Il Domani" del 10 luglio 2007 (file pdf)

Piazzola, si liberano posti e calano i morosi - da "Il Resto del Carlino" del 10 luglio 2007 (file pdf)

Pugno di ferro in Piazzola - da "Il Bologna" del 10 luglio 2007 (file pdf)

Mercato della piazzola pronto regolamento - da  La Repubblica ed Bo del 10 luglo 2007 (file pdf)

Piazzola - Paga il 76% degli ambulanti, evasori in calo - da "L'Unità" ed Bo del 10 luglio 2007 (file pdf)

Diminuiscono i morosi fra i commercianti della piazzola - comunicato stampa de "Il Cantiere" del 9 luglio 2007

 

 

 

 

 

home/rassegna stampa/diminuiscono i morosi fra i commercianti della piazzola





DIMINUISCONO I MOROSI FRA I COMMERCIANTI DELLA PIAZZOLA


Il nuovo regolamento dei Mercati di Bologna contiene alcuni punti innovativi importanti che cambieranno la situazione, migliorando le condizioni di trasparenza e di diritto nel mercato della Piazzola, visto anche il forte recupero di morosità realizzato negli ultimi mesi.

Ma, ecco, i dati ottenuti dal Settore Entrate e dalla Gestor aggiornati al 30 giugno 2007.

ANNI 2004/2006
Nell’anno 2006 sono stati emessi atti (relativi ai 3 anni) riguardanti 191 posizioni per un totale di 393.088,54 euro.
112 fra gli ambulanti morosi hanno proceduto a pagare o hanno ricevuto la possibilità di dilazioni per un totale di 264.514,16 euro.
79 non hanno provveduto a pagare per un totale di 107.128,73 euro.


ANNO 2007
Su un introito complessivo teorico per 521.481,59 euro hanno provveduto a pagare il 76% degli operatori contro 45% degli anni precedenti, sono stati già emessi 141 atti per omesso pagamento (121.538,68 euro) e 141 per pagamento insufficiente (95.043,76 euro).







Ma i dati più interessanti riguardano le procedure per arrivare alle revoche delle autorizzazioni.

Per 3 ambulanti (8 posteggi) è già stata revocata l’autorizzazione a vendere nel mercato;
Ad 1 ambulante (1 posteggio) è stato respinto un ricorso al TAR presentato per sospendere il provvedimento e gli sarà revocata l’autorizzazione ;
Per 14 ambulanti (18 posteggi) sono stati trasmessi allo Sportello Entrate dell’Assessorato al Commercio del Comune gli atti per revocare l’autorizzazione


Un altro dato estremamente positivo riguarda il fatto che nei confronti di 17 ambulanti (32 posteggi) non è stato possibile procedere alla revoca perché negli scorsi mesi sono subentrati nuovi titolari. Tale fenomeno non sarà più possibile con il nuovo regolamento, che impedirà di cedere o dare in affitto posteggi per i quali non sia stato regolarmente pagato il canone.

Tutti i posteggi vacanti potranno finalmente essere messi a bando e altri commercianti (spuntisti della Piazzola ma non solo) potranno avere una propria concessione di suolo pubblico.

E’ fondamentale che alla nuova regolamentazione segua una scrupolosa formazione per gli agenti della Polizia Municipale, che saranno chiamati al rispetto scrupoloso ed univoco delle nuove disposizioni, concordate dall’assessora Santandrea con tutte le organizzazioni dei venditori ambulanti.



Serafino D’Onofrio