Società Civile Di Pietro Occhetto - Logo Gruppo Consiliare Comune di Bologna Titolo Il Cantiere Titolo
     
  scelta del carattere A A A
 

 

 

domanda di attualità ai sensi del regolamento sul funzionamento di Consiglio Comunale


pagina per stampa


Documenti Correlati

 

Rassegna Stampa

 

 

 

 

 

 

home/documenti/domanda di attualità ai sensi del regolamento sul funzionamento di Consiglio Comunale

 


 


Bologna, 1 febbraio 2007

Al Sindaco del Comune di Bologna
Sergio Gaetano Cofferati
Al Presidente del Consiglio
Gianni Sofri
Al Vice Presidente
Paolo Foschini

OGGETTO: domanda di attualità ai sensi del regolamento sul funzionamento
di Consiglio Comunale


In seguito alle notizie di stampa uscite ieri, 31 gennaio 2007, sulla vicenda dei “Pattuglianti Cittadini” e dell’Associazione Volontari della Polizia Locale di Castelmaggiore impegnati in interventi di polizia e di ordine pubblico nel corso delle manifestazioni del 2 giugno 2004 e del 20 maggio 2005 e le successive perquisizioni nelle abitazioni di alcuni di loro che hanno portato alla luce strumenti di offesa (quali tirapugni, manganelli, caschi da poliziotti), scanner per ascoltare le frequenze delle forze dell’ordine, filmati di campi paramilitari o di “perquisizioni” fatte contro cittadini migranti, che riteniamo essere estremamente gravi, tanto da non lasciare nessuno indifferente.

Considerato che:
- il “Corpo delle Pattuglie Cittadine” faceva parte di un elenco di associazioni contentuto in una convenzione con il Comune di Bologna per la realizzazione, insieme ad altre associazioni, del progetto “Assistenti Civici” mediante l’impiego di volontari in aree scolastiche, aree verdi e aree a rischio individuate dal Comune di Bologna per garantire una presenza visibile e rassicurante per i cittadini;
- nell’esercizio dei propri compiti i volontari devono tenere un comportamento tale da garantire una presenza amica e rassicurante che dissuada e prevenga comportamenti illeciti e tale da escludere ogni forma di azioni repressiva e/o impositiva limitandosi alla pronta segnalazione alle Forze di Polizia in caso di necessità (come descritto nella convenzione stessa);
- nella convenzione è specificato che tra gli impegni del Comune è in essere la verifica sul puntuale rispetto della convenzione da parte dell’Associazione e dei singoli volontari coinvolti nella realizzazione del Progetto.

Rivolgiamo al Sindaco domanda di attualità per sapere:
- se è ancora in essere la convenzione con il “Corpo delle Pattuglie Cittadine” nell’ambito della realizzazione del progetto “Assistenti Civici”;
- se alla luce dei fatti sopra esposti non intenda sospedere, con effetto immediato, la convenzione con il “Corpo delle Pattuglie cittadine” per quanto riguarda le attività di assistenti civici;
- se non ritenga sia utile procedere al più presto ad una verifica attenta del puntuale rispetto della convenzione della associazione in oggetto con particolare cura riguardo all’utilizzo e all’impegno dei singoli volontari;
- se non ritenga opportuno, inoltre, procedere ad una indagine amministrativa a tutto campo sulla globalità delle associazioni che partecipano al progetto Assistenti civici con particolare riguardo alla natura e finalità dell’associazione, nonché ai curricula dei volontari impegnati dalle stesse associazioni;
- chiediamo al Sindaco di rendersi disponibile per una seduta specifica di commissione consiliare per l’analisi e l’approfondimento di merito sul ruolo e le funzioni che gli Assistenti Civici sono chiamati a svolgere.



I consiglieri comunali

Valerio Monteventi

Serafino D’Onofrio

Roberto Panzacchi

Roberto Sconciaforni