Società Civile Di Pietro Occhetto - Logo Gruppo Consiliare Comune di Bologna Titolo Il Cantiere Titolo
     
  scelta del carattere A A A
 

 

L'opinione del prof. Antonio Faggioli sul rumore in via del Pratello


pagina per stampa


Documenti Correlati

Osservazione alla relazione "indirizzi in tema di governo integrato della sicurezza e primi interventi operativi per il centro storico"(presentate al Quartiere saragozza il 16.2.2005) Prof. Antonio Faggioli (file pdf)

Rumore in via del Pratello (file pdf)

 

 

 

home/documenti/ L'opinione del prof. Antonio Faggioli sul rumore in via del Pratello

 

Egregio Consigliere D'Onofrio, La ringrazio per avermi inviato l'ordinanza sugli orari dei pubblici esercizi e la relativa rassegna stampa; gradirò nel futuro vostre ulteriori comunicazioni e non mancherò di consultare il
vostro sito web. Allego alcuni documenti sul rumore al Pratello, di cui mi
sono occupato quale componente di commissione del Quartiere Saragozza. E'
evidente che l'Assessore Mura non ha tenuto in considerazione le
segnalazioni degli abitanti del Pratello relative ai rumori notturni ed é
particolarmente preoccupante che di ciò non si sia interessato l'Assessore
alla Sanità.
Faccio notare che l'art. 2, comma 3, dell'ordinanza Mura recita : "L'orario
di chiusura degli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande può
essere modificato con motivato provvedimento a tutela dei cittadini
contermini". Nel caso del Pratello si dispone di tutte le motivazioni a ciò
necessarie, tra cui la relazione ARPA con rilievi fonometrici che hanno
documentato il superamento non solo del valore limite acustico di zona
previsto dalle norme vigenti e dal piano comunale di "zonizzazione
acustica", ma anche del "valore di attenzione" oltre il quale le norme
individuano uno stato di rischio per la salute dei cittadini esposti.
Inoltre gli artt. 16 e 25 del Regolamento comunale di Polizia Urbana
prevedono l'intervento del Comune proprio in casi simili a quello del
Pratello. Infine gli artt. 6, 7, 9, e 14 della legge quadro
sull'inquinamento acustico (Legge n. 447/1995) prescrivono interventi
d'urgenza del Comune allorché sia superato il "valore di attenzione" con
stato di rischio per la salute.
Mi sembra pertanto che nel Suo intervento in Consiglio comunale Lei
disponga di valide motivazioni (anche alla luce dell'art. 2, comma 3
dell'ordinanza) per chiedere la modifica degli orari di chiusura dei
pubblici esercizi del Pratello e di altre zone per le quali si disponga di
analoghe motivazioni di ordine sanitario. Ritengo che tali modifiche
dovrebbero essere concordate e verificate nei loro risultati dal Quartiere
unitamente agli abitanti del Pratello e ai titolari dei pubblici esercizi.
Sarebbe finalmente un concreto esempio di "partecipazione".

Cordiali saluti.


Antonio Faggioli