Società Civile Di Pietro Occhetto - Logo Gruppo Consiliare Comune di Bologna Titolo Il Cantiere Titolo
     
  scelta del carattere A A A
 

 

udienza conoscitiva demolizione stabile Aeroporto


pagina per stampa


Articoli Correlati


Rassegna Stampa

Sab, la demolizione del piazzale "Cargo" non s'aveva da fare - da "Opinione"  del 21 marzo 2009 (file pdf)

Caos sul Cargo - da "Il Resto del Carlino" del 21 marzo 2009 (file pdf)

Marconi, scoppia il caso dell'edificio abbattuto - da “Corriere di Bologna” del 21 marzo 2009 (file pdf)

Caos politico sull'aeroporto piazzale dei cargo a rischio  - da il "Bologna" del 21 marzo  2009 (file pdf)

Al Marconi demolita una casa senza autorizzazione In Comune scoppia la bagarre - da "Repubblica" ed Bo del 21 marzo 2009 (file pdf)

Sab, una legge esclude la sanzione  - da "Il Bologna" del 24 marzo 2009 (file pdf)

Marconi, niente multa per l'edificio abbattuto - da “Corriere di Bologna” del 24 marzo 2009 (file pdf)

Il Comune grazia la Sab Niente multa per l'edificio abbattuto - da "Il Resto del Carlino" del 24 marzo 2009 (file pdf)

 

 

 

home/ordini del giorno/udienza conoscitiva demolizione stabile Aeroporto

 



20 marzo 2009

Al Presidente Commissione
Affari Generali e Istituzionali
Maria Cristina Marri
Prot.n.

Oggetto: richiesta udienza conoscitiva

Gentilissima,

questa mattina si è svolta una seduta della commissione Territorio, Ambiente e Infrastrutture che ha trattato il seguente ordine del giorno:

“ACCERTAMENTO DI CONFORMITA’ URBANISTICO-EDILIZIA, AI SENSI DELL’ART.81 DEL DPR 616/77, DELLE OPERE NECESSARIE ALLA REALIZZAZIONE DEL PIAZZALE DENOMINATO “CARGO” DA PARTE DI SAB –AEROPORTO G. MARCONI BOLOGNA. NULLA-OSTA ALL’AUTORIZZAZIONE “ORA PER ALLORA” ED IN DEROGA AI SENSI DELL’ART.15 DELLA LR.31/2002. NULLA-OSTA ALL’AUTORIZZAZIONE IN DEROGA ALLE PRESCRIZIONI DEGLI ARTT. 25,57 E 68 DEL RUE ADOTTATO, AI SENSI DELL’ART. 95 DELLO STESSO RUE “

Poiché nella Commissione numerosi consiglieri hanno rilevato una censurabile iniziativa arbitraria da parte di SAB Società Aeroporti di Bologna, nell’abbattimento di un edificio, abbiamo chiesto dettagli sulle circostanze nelle quali l’Azienda aeroportuale ha proceduto alla demolizione non autorizzata.

Durante la seduta della Commissione non erano presenti nè rappresentanti della Giunta nè il Dirigente del Settore Territorio e Urbanistica. Quindi, abbiamo chiesto di poterli ascoltare perché, paradossalmente, l’Amministrazione Comunale si predispone a sanare un comportamento abusivo della SAB, anziché sanzionarlo.
Il presidente Natali ha preannunciato che lunedì prossimo, si terrà una Commissione per ascoltare rappresentanti della Giunta e il Dirigente del Settore Territorio e Urbanistica sul tema.

Riteniamo insufficiente questa iniziativa perché è indispensabile sapere dai Responsabili della SAB quali sono le finalità vere di questa iniziativa e quali sono state le modalità con cui hanno arbitrariamente abbattuto il fabbricato, senza chiarire all’Amministrazione comunale in quale periodo del 2008 l’intervento è stato eseguito.

Chiediamo una urgentissima udienza della Commissione da Lei presieduta, invitando i Responsabili amministrativi e gestionali della Società Aeroporto di Bologna, che dovranno illustrare i motivi della decisione e chiarirne le modalità e le fasi.

Le premettiamo che, nel corso della Commissione, insieme ad altri consiglieri, abbiamo chiesto che i verbali della Commissione vengano inoltrati all’Ufficio Legale del Comune e che l’Amministrazione comunale si tuteli nei confronti di SAB, denunciando all’autorità giudiziaria le azioni abusive ed arbitrarie.


Società Civile il Cantiere Serafino D’Onofrio

Gruppo Misto Bologna città Libera Valerio Monteventi

Verdi per la Pace Roberto Panzacchi